Cerca

Rifiuti Roma, caos M5S su nuova discarica

CRONACA
Rifiuti Roma, caos M5S su nuova discarica

(Immagine di repertorio - Fotogramma)

"Monte Carnevale è una scelta inaccettabile". E' la perentoria posizione espressa dal presidente della Commissione parlamentare Ecomafie Stefano Vignaroli (M5S) dopo la decisione, d'intesa tra la giunta capitolina e la Regione Lazio, di indicare Monte Carnevale come sito per una nuova discarica. "La decisione di realizzare la nuova discarica di rifiuti urbani di Roma a due chilometri dalla discarica di Malagrotta è inaccettabile. È una scelta vergognosa nei confronti di un'area già devastata e mai adeguatamente bonificata, visto che alla chiusura di Malagrotta non è seguito alcun intervento di risanamento ambientale, e una presa in giro nei confronti di chi per anni ha lottato tenacemente in difesa di un territorio devastato" dice Vignaroli.


Durissime anche le parole di Simona Ficcardi, consigliera M5S al Comune di Roma. "Ancora non credo alle mie orecchie e ai miei occhi. Aspetto di leggere la delibera di Giunta, che ancora non ho potuto vedere, prima di ammettere la sconfitta del M5S, tutto" scrive su Facebook.

"Se è vero che è stato spostato lo sguardo su questo territorio quando mano nella mano andammo con Beppe Grillo a vedere il percolato che inquinava la valle, a gridare contro le ingiustizie, le morti e le malattie subite, mi fa vergognare. Se è così, la scelta della Sindaca e dalla Giunta è gravissima, una scelta che non condivido e che ripudio" aggiunge.

"Dispiace inoltre, che tutti i miei atti per la difesa della Valle siano rimasti disattesi e congelati, rendendo inutile e vano il mio lavoro e il mio contributo al m5s Romano. Ma sia chiaro, IO NON MI ARRENDERÒ MAI. Questo lo dico e lo scrivo chiaro a chiunque ha pensato di fermare o rallentare il mio percorso in Difesa della Valle Galeria e di tutti i territori di Roma già feriti".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.