Cerca

Roma, sit in in Campidoglio per la Casa delle Donne

CRONACA
Roma, sit in in Campidoglio per la Casa delle Donne

(Foto Adnkronos)

'Le case delle donne non si toccano'. Sventolano cartelli rossi le decine di donne arrivate in piazza del Campidoglio per la manifestazione indetta dalla Casa delle donne, Lucha y Siesta e ‘Non una di meno’ per dire no alla chiusura degli spazi per le donne.


‘’Siamo ancora in piazza - dice una delle manifestanti dal megafono- per ribadire che gli spazi delle donne sono luoghi preziosi che rappresentano la lotta di decenni. Siamo qui a parlare con la prima sindaca donna per chiederle che restituisca dignità politica a questi luoghi’’. ‘Siamo la luna che muove le maree, cambieremo il mondo con le nostre idee’, ‘Insieme siam partite, insieme torneremo, non una di meno’, sono alcuni degli slogan che risuonano in piazza. "Chiedere di non chiudere gli spazi delle donne - aggiunge un’altra delle organizzatrici - è una cosa scontata, non stiamo chiedendo la luna’’.

''Le donne vittime di violenza che occupano l’immobile Atac in via Lucio Sestio hanno accettato la soluzione del Campidoglio: saranno ospitate in case dove portare avanti il percorso in sicurezza, con i bambini, la rete antiviolenza capitolina e le operatrici di Lucha y Siesta''. Così in un tweet l'assessora capitolina alle politiche sociali Veronica Mammì.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.