Cerca

Coronavirus, nuovo caso nel veneziano

CRONACA
Coronavirus, nuovo caso nel veneziano

(Fotogramma /Ipa)

Un nuovo caso positivo di coronavirus è stato registrato in Veneto, a Dolo nel veneziano. La positività è stata confermata dal Centro regionale di Padova. I campioni sono stati inviato all'Istituto superiore di sanità di Roma. A confermarlo la regione Veneto. Si tratta di un 67enne ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Padova.


"E' confermato un caso a Dolo nel veneziano, è un signore di Mira del '53 ricoverato ora in terapia intensiva a Padova. Un ulteriore caso e adesso arriveranno anche i test sui familiari degli altri due pazienti di Vo’ e sul loro cerchio ristretto". Lo ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia al suo arrivo alla sede della Protezione Civile del Veneto a Marghera per la videoconferenza con il ministro della salute Roberto Speranza a Roma.

"Questo ultimo caso è un altro caso di ‘scuola' perché non ha avuto alcun contatto da portatore primario, quindi si può dire con questi tre casi che il Virus e’ ‘ubiquitario‘, come accade per la sindrome influenzale che non si sa da chi lo si ha preso", ha spiegato.

E Zaia ha poi precisato: "Immagino che avendo casi di questo tipo senza contatto e senza caratteristiche di pazienti sospetti dia dimostrazione che avere altri casi di contagio sia assolutamente possibile visto che sarebbero dei contagi avvenuti fortuitamente". "Siamo davanti a un virus con bassa letalità, adesso cercheremo di trovare altre soluzioni. Ma no panico", ha sottolineato Zaia riferendosi ad altri possibili casi a Vo Paese oltre ai due primi contagiati in Veneto.

"Nella notte la Protezione civile del Veneto ha montato a scopo precauzionale 12 tende per un massimo di 96 posti all'esterno dell'ospedale di Schiavonia (Padova), a disposizione degli operatori sanitari e del personale medico", sottolinea ancora Zaia.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.