Cerca

Coronavirus, Atac avvia sanificazione di tutti i mezzi

Disposta la sanificazione straordinaria quotidiana di treni, bus e metro

CRONACA
Coronavirus, Atac avvia sanificazione di tutti i mezzi

Fotogramma

L'Atac, "allo scopo di prevenire la diffusione del Coronavirus Covid-19 e in linea con le indicazioni pervenute dagli Enti ed Autorità competenti, ha deciso - come si spiega in una nota - di avviare un piano di sanificazione straordinaria quotidiana, integrativo rispetto a quanto già avviene abitualmente, di tutti i mezzi del trasporto pubblico".


Tutte le azioni messe in campo - Sanificazione quotidiana e potenziata delle cabine di guida/condotta di bus e treni metroferro e dei locali di lavoro; Sanificazione straordinaria quotidiana delle superfici a contatto con il pubblico per i mezzi di superficie e metroferro; Soluzione gel igienizzante lavamani da distribuire al Personale a contatto con il pubblico; Affissione su tutti i mezzi del decalogo Ministero Salute, allegato al presente comunicato, alle cui indicazioni si prega di prestare rigoroso rispetto; Pubblicazione di un filmato informativo sui presidi di prevenzione del contagio, su stazioni/treni metro e bus dotati di schermo video.

Per tutte le informazioni di carattere sanitario - Si invita a contattare il medico di base o il numero verde del Ministero della Salute 1500, limitando le chiamate al 112 ai soli casi di emergenza. Inoltre, l'Atac ricorda che "grazie alla prevenzione è possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo se stessi e gli altri. Per questo motivo, nello spirito di collaborazione con le Istituzioni, si invita l'utenza al rispetto delle norme igienico-sanitarie contenute nello stesso documento allegato, evitando comportamenti che possano indurre ad allarmismo ingiustificato". L'Azienda chiarisce che "resterà in costante contatto con le Autorità competenti e continuerà ad osservare con attenzione le indicazioni che perverranno, allo scopo di adottare tempestivamente tutte le misure stabilite".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.