Cerca

Coronavirus, Ricciardi: "Ridimensionare emergenza, si guarisce"

CRONACA
Coronavirus, Ricciardi: Ridimensionare emergenza, si guarisce

(Fotogramma)

"Ridimensioniamo anche questo grande allarme che è giusto non sottovalutare, ma sostanzialmente su 100 persone 80 guariscono spontaneamente, 15 hanno problemi seri ma che possono essere gestiti in ospedale e solo per 5" è letale. Lo ha ricordato Walter Ricciardi, componente italiano del Comitato esecutivo dell'Oms, nominato consigliere del ministero della Salute e coordinatore delle relazioni con gli organismi sanitari internazionali, intervenuto oggi alla conferenza stampa nella sede della Protezione Civile. "E si trattava di persone con problemi di salute. Si fa sempre l'esempio dell'influenza normale. Ma l'influenza normale non uccide direttamente, ma determina uno scompenso in persone già malate".


"Bisogna ricondurre la situazione, e questo nel recente passato è stato sottovalutato, a una unitarietà nazionale. Perché questo probabilmente si è perso". "C'è stato un momento in cui questo non c'è stato". "Ci sono due focolai", e ora la priorità "è fermare l'epidemia". Ricostruendo la situazione, Ricciardi ha poi ricordato che non il paziente zero, "ma il paziente uno è andato in ospedale, dove ha trovato una comunità ricettiva alle infezioni".

"Si stanno prendendo nuove misure. Verranno annunciate più tardi, e le misure che si stanno prendendo sono quelle giuste". "Le nuove misure che si stanno prendendo insieme alle Regioni vanno nella giusta direzione". "E si stanno prendendo in accordo anche con gli altri Paesi", ha concluso.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.