Cerca

Coronavirus, medici benedicono malati in fin di vita

CRONACA
Coronavirus, medici benedicono malati in fin di vita

Afp

"Ho istruito, in accordo con la Curia di Bergamo, gli infermieri e i medici per dare la benedizione a chi la desidera e a chi è in fin di vita. Molti di loro hanno benedetto i malati con un piccolo segno sulla testa e una preghiera a chi lo desiderava". E' quanto rivela a Tv2000, l'emittente televisiva della Cei, il direttore generale della asst Bergamo Ovest dell'ospedale di Treviglio, Peter Assembergs, commentando la situazione di totale emergenza nel bergamasco che ha registrato finora la morte di 13 sacerdoti.


"C'era il rischio di non poterli far benedire dire dal sacerdote, che si è sacrificato fino a quando non è stato messo in quarantena", spiega. "Qui mancano medici e infermieri, poiché sono stati contagiati dal virus. Per chi è rimasto a lavorare, siamo già alla quarta settimana della crisi ed è evidente che più della fatica fisica con turni massacranti sta vincendo lo stress nel vedere che ci sono così tanti morti".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.