Cerca

Coronavirus Lombardia, Gallera: "Dovremmo aver superato il picco"

CRONACA
Coronavirus Lombardia, Gallera: Dovremmo aver superato il picco

(Fotogramma)

Sono 6.360 le persone morte in Lombardia risultate positive al coronavirus, 416 in più di ieri. Lo ha riferito l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante una diretta su Facebook.


Le persone positive al coronavirus in Lombardia sono 41.007, in aumento di 1.592 unità rispetto a ieri. Le persone ricoverate negli ospedali della regione sono 11.613, in aumento di 461 unità, e quelle in terapia intensiva sono 1.328, in crescita di 9 unità da ieri, ha detto Gallera.

"Un numero così ampio di persone che ogni giorno segniamo come decedute è ogni volta una pugnalata, un dato drammatico che evidenzia la virulenza di questa pandemia" le parole dell'assessore al Welfare. "Questo è il dato dei soggetti tamponati, il dato reale, come ci dicono i medici, è nettamente superiore. Questo è il segno di questa grande pandemia che sta falcidiando la Lombardia e l'Italia - ha aggiunto - Quando avremo il dato dei deceduti che inizia a ridursi saremo realmente su una china positiva. L'ultimo dato che migliorerà purtroppo sarà quello dei decessi".

Sulla situazione "i dati che abbiamo ci dicono che oggi si è stabilizzata e non è più in crescita, quindi il picco dovremmo averlo sorpassato, se manteniamo questo atteggiamento di responsabilità" ha poi affermato a SkyTg24 sul possibile superamento del picco dei contagi da coronavirus nella regione.

L'aumento dei casi positivi al coronavirus in Lombardia "è stato inizialmente quasi esponenziale e dopo gli interventi il numero dei casi ha iniziato a essere sempre più stabile, come in questi giorni in cui abbiamo 1.500-2mila casi al giorno. Questo significa che gli interventi fatti stanno dando i primi risultati" ha detto Danilo Cereda, responsabile delle malattie infettive della Dg Welfare della Regione Lombardia e membro dell'unità di crisi della Regione contro l'emergenza coronavirus, nel corso di una diretta su Facebook. Il livello di pressione sui servizi di emergenza urgenza a causa della diffusione del contagio da coronavirus, ha continuato, "è in diminuzione, sia nell'area di Bergamo e Brescia sia nell'area metropolitana di Milano. E anche nelle altre aree è stabile o in parziale diminuzione".

Nel dettaglio, dai dati diffusi dalla Regione Lombardia emerge che le persone positive al coronavirus nella città di Milano sono 3.406, in aumento di 247 rispetto a ieri. Nell'intera provincia di Milano, invece, sono 8.329 (+546). A Brescia sono 1.229 i positivi (+45) e nel Bresciano 8.013 (+335), mentre a Bergamo 1.068 (+33) e nell'intera provincia 8.527 (+178). Nella provincia di Lodi i contagiati sono 2.057 (+28), nella città di Lodi 387 (+6) e a Codogno 282 (+5). Nella provincia di Cremona i positivi sono 3.762 (+157), a Monza e Brianza 2.265 (+179), a Pavia 1.974 (+97), a Lecco 1.381 (+65), a Mantova 1.550 (+66), a Como 1.014 (+111) a Varese 812 (+44) e a Sondrio 422 (+34).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.