Cerca

Migranti, sindaco Lampedusa a Conte: "Serve nave quarantena"

CRONACA
Migranti, sindaco Lampedusa a Conte: Serve nave quarantena

Immagine di repertorio (Afp)

"Lampedusa è veramente in uno stato di emergenza grave". E' l'allarme lanciato dal sindaco di Lampedusa Salvatore Martello, dopo i nuovi sbarchi autonomi, avvenuti nelle ultime ore. Il sindaco chiede "l'intervento immediato del premier e della ministra dell'Interno Lamorgese" affinché mandino "una nave per la quarantena dei migranti che arrivano". "La situazione è molto grave sia dal punto di vista del coronavirus che degli sbarchi - dice- Noi abbiamo avuto tre sbarchi nella notte, uno di 64 persone, uno di 72 persone e un piccolo sbarco alle tre di notte di dieci persone. Di questi 64 resteranno sul molo Favaloro e 82 partiranno con la nave di linea per Porto Empedocle. La casa della fraternità ne contiene 44 e sono stati messi in quarantena, più i 116 nell'hotspot e stiamo aspettando i risultati dei tamponi".


"Ora, io vorrei capire se il governo ritiene di accelerare le procedure per portare una nave per rassicurare la popolazione sulla quarantena - dice - Non si capisce perché è stata messa una nave quarantena davanti al porto di Palermo e non a Lampedusa dove i migranti arrivano". "Per questo motivo chiedo l'intervento urgente da parte del Premier e del ministro degli interni per predisporre una nave a Lampedusa per ospitare coloro che arrivano quando l'hotspot di Lampedusa è pieno", conclude rivolgendosi direttamente al premier e al Viminale.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.