Cerca

Cinema America, aggredito il presidente Carocci

CRONACA
Cinema America, aggredito il presidente Carocci

di Silvia Mancinelli
L'incontro casuale in strada, nello stesso quartiere, Trastevere, dove si trova il cinema America scampato alla demolizione grazie alla tenacia della sua associazione che porta il nome della storica sala. Gli insulti, le minacce - che già in più occasioni aveva ricevuto dallo stesso ragazzo - sono stavolta degenerati in una vera e propria aggressione. Valerio Carocci, presidente dell’associazione del Piccolo America, è stato afferrato al collo sotto agli occhi di una testimone e lasciato a terra quasi a soffocare. E' successo sabato pomeriggio, Carocci è finito in ospedale dove è stato refertato.


Raggiunto telefonicamente dall'Adnkronos, Carocci ha preferito non commentare. Già un anno fa la sua ex ragazza venne aggredita, sempre a Trastevere, pochi giorni dopo il pestaggio subito da quattro ragazzi 'colpevoli' di indossare la maglia del Cinema America. In quell'occasione vennero ritenuti responsabili dell'agguato giovanissimi vicini al Blocco Studentesco e a Casapound.

Questa volta ad esser denunciato dai poliziotti con l'accusa di lesioni, a quanto apprende l'Adnkronos, è un ragazzo legato agli ambienti di sinistra extraparlamentare, già sotto la lente dei poliziotti della Digos per episodi simili, minacce e aggressioni fino a sabato scorso solo verbali, sempre ai danni dello stesso Carocci.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.