Cerca

Scuola, Alfieri: "Dopo dichiarazioni Cts il re è nudo, cittadini ora lo sanno"

CRONACA
Scuola, Alfieri: Dopo dichiarazioni Cts il re è nudo, cittadini ora lo sanno

Fotogramma

di Roberta Lanzara


"I cittadini hanno capito la verità. Noi tutti abbiamo l’obbligo di intervenire con senso di responsabilità. Qui è il caos dello scarica barile. Ma dopo le ultime dichiarazioni del Cts, il re è nudo". Lo dice all’Adnkronos suor Anna Monia Alfieri, esperta di politiche scolastiche e referente scuola Usmi e Cism commentando l’ultimo verbale del Cts secondo cui "nelle situazioni temporanee in cui fosse impossibile garantire il distanziamento fisico" si può anche derogare ad uso delle mascherine.

"Non accettano la collaborazione tra pubblico e privato per pura ideologia - afferma suor Anna, paladina delle scuole paritarie - Così oggi si devono arrampicare sui muri, dicendo che se non arrivano i banchi per qualche giorno si può soprassedere. E' evidente - prosegue - la conduzione approssimativa con cui e’ stata gestita l’emergenza scuola: dal lockdown iniziale all’approccio ideologico successivo".

"E’ mancato il confronto con le aule parlamentari più volte auspicato dalla Casellati e Mattarella; e’ mancata - rimarca - la volontà del Movimento cinque stelle. Il risultato? Un teatro dell’assurdo in scena dal lockdown, con i frutti che questo approccio ideologico ed approssimativo sta producendo".

"Questo governo - rileva suor Anna - non è responsabile del sistema scolastico iniquo ereditato, ne’ del Covid ma di avere sprecato una opportunità sì. Il Covid aveva dichiarato i limiti, superabili attraverso patti educativi tra statale e paritaria con i costi standard di sostenibilità per allievo allo studio già con la ministra Fedeli del Pd ed il sostegno della destra - ricorda - Così avviene in paesi laicissimi dell’Europa, quali la Francia. I 5s invocano la laicità dello stato? Perché allora non hanno guardato all’Europa? Non lo hanno fatto - risponde - per ideologia".

"E’ il caos dello scarica barile. Ma di questo tipo di politica ormai i cittadini sono consapevoli - conclude l’esperta - Il re (inteso come sistema scolastico italiano con i suoi problemi e soluzioni ed una classe politica che sulla pelle della povera gente ha sprecato una opportunità) ormai è nudo. Abbiamo fatto un errore colossale. I cittadini lo sanno".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.