Cerca

Ostia, record di adesioni per il 'Talent Antimafia' di Federica Angeli

CRONACA
Ostia, record di adesioni per il 'Talent Antimafia' di Federica Angeli

(Fotogramma)

Anche quest'anno verrà premiato ad Ostia il vincitore del 'Talent Antimafia' indetto dall'Associazione Antimafia #Noi. L'associazione lidense è nata a sostegno della giornalista di Repubblica Federica Angeli, sotto scorta per le sue inchieste sui clan a Ostia, e ha come mission "quella di promuovere e diffondere la cultura della legalità in ogni angolo del territorio nazionale costruendo sinergie politico-culturali e organizzative capaci di fare rete", ispirandosi al messaggio della giornalista stessa, ovvero quello a 'vincere insieme'.


"Non ci saremmo mai aspettati un'adesione simile, soprattutto in un anno così particolare, dopo aver vissuto un estenuante lockdown, e con una pandemia ancora in corso": così Dino Cassone, presidente dell'Associazione #Noi, commenta le numerose richieste di partecipazione al talent ricevute. Il termine ultimo per inviarle scadeva, infatti, il 31 agosto. L'Associazione #Noi organizzerà a fine settembre anche un torneo di Padel contro la mafia a Fasano, in Puglia.

La giuria sarà chiamata a dover scegliere tre performance, per ogni categoria: il 7 settembre verranno pubblicati i nomi dei 12 finalisti. "Oltre 60 performance sono arrivate per il Talent Antimafia dell'associazione @NAntimafia" scrive su Twitter la Angeli "e ora venitemi a dire che la mafia non si può sconfiggere con la bellezza". L'edizione del premio 2019 fu vinta da Sveva Carcieri, 15enne, che si è esibita in un saggio di danza. I finalisti si esibiranno nella finale domenica 27 settembre al Teatro del Lido di Ostia e la Angeli nel ricordare l'evento dice: "Voglio l'arena piena di gente".

Nella giuria 2020 del talent tra gli altri ci sono le attrici Claudia Gerini e Emanuela Fanelli, entrambe interpreti del film 'A mano disarmata', ispirato alla vicenda della Angeli e il cantautore Giovanni Caccamo, autore del brano che porta il titolo del film, con il doppiatore Angelo Maggi. Ci sono poi il coreografo e direttore dell'Accademia Seven Arts Theatre Marco Verna, Tancredi Schirone, figlio della giudice Simonetta D'Alessandro, la prima a firmare gli arresti per mafia del clan Spada, il presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra e il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti (che anche quest'anno offrirà il premio in denaro in palio per i vincitori).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.