Cerca

Covid, nel Lazio 230 nuovi casi: 148 sono a Roma

CRONACA
Covid, nel Lazio 230 nuovi casi: 148 sono a Roma

(Fotogramma)

"Su circa 10mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 230 casi, di cui 148 a Roma, e zero decessi. Il valore Rt è a 0.85". Lo sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. In particolare nella Asl Roma 1 sono 56 i casi nelle ultime 24 ore e di questi tre sono di rientro, uno con link dalla Sardegna, uno dalla Russia e uno dall’Ucraina. Diciassette sono i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 2 "sono 78 casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di rientro dal Marocco, ventinove sono i contatti di casi già noti e isolati e ventisette individuati su segnalazione del medico di medicina generale".


Nella Asl Roma 3 sono 14 i casi nelle ultime 24h e si tratta di tre casi di rientro dalla Toscana e otto sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 4 - elenca l'assessore - sono 11 i casi nelle ultime 24h: quattro individuati su segnalazione del medico di medicina generale e sei contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 sono 15 i casi nelle ultime 24h, e si tratta di undici contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 13 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sette contatti di casi già noti e isolati".

Nelle province si registrano 43 casi e nessun decesso nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono quindici i casi, fra cui uno di rientro dalla Romania e due dalla Toscana. "Cinque inoltre i casi con link ad un cluster di un matrimonio dove è in corso l’indagine epidemiologica, e quattro sono contatti di casi già noti e isolati".

Nella Asl di Frosinone si registrano tredici casi e si tratta di nove contatti di casi già noti e isolati e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Rieti si registrano dieci casi, contatti di casi già noti e isolati. "Nella Asl di Viterbo si registrano cinque casi e si tratta di due contatti di casi già noti e isolati", spiega D'Amato.

L'assessore annuncia che poi i test antigenici "verranno eseguiti su ogni accesso sui mezzi dell’Ares 118".

Mentre "sono terminate stamani le attività per i test rapidi antigenici all’istituto scientifico Vian di Anguillara. La Asl Roma 4 ha effettuato 261 test agli studenti e ai docenti, che sono risultati tutti negativi" comunica D’Amato. "Le operazioni si sono svolte in sicurezza e solo con una breve interruzione delle lezioni". Si è trattato di "una importante sperimentazione che a rotazione verrà ripetuta anche in altri istituti del territorio", annuncia. La priorità è garantire sicurezza nelle scuole - ribadisce - e non riaprire stadi con rischio di assembramenti".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.