Cerca

Zingaretti: "Bonus a ristoratori Lazio per rimborso 30% acquisti km 0"

CRONACA
Zingaretti: Bonus a ristoratori Lazio per rimborso 30% acquisti km 0

(Fotogramma)

Un aiuto concreto, che si traduce in pratica nel pagare il 30% della fattura per le forniture a ristoratori e gestori di agriturismo relative all'acquisto di prodotti locali a chilometro zero. Ad annunciarlo è il governatore della Regione Lazio e segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti, presentando l'iniziativa relativa al bando per il 'Bonus Lazio Km0' per ristoratori e gestori di agriturismo.


"Vogliamo sostenere l'economia e le attività produttive di due fra i settori che hanno sofferto più di altri la fase d'emergenza collegata alla pandemia da coronavirus: la ristorazione e l'agriturismo, con beneficio della produzione agricola locale", spiega il governatore.

"Abbiamo messo ora 10 milioni di euro per il bonus: vedremo l'esito e se necessario siamo pronti a rifinanziare l'operazione, perché ridurre del 30% il costo della fornitura è un passo in avanti nella direzione di incoraggiare chi, aprendo un'attività di ristorazione, ha comunque già fatto una scelta e ora si sente meno solo".

La misura del 'Bonus Lazio Km0', osserva Zingaretti, "favorisce la produzione agricola del nostro territorio, che entra nel mercato dell'acquisto di prodotti a chilometro zero. E' una possibile sperimentazione dell'aiuto a una economia regionale che rimane al 100% nel territorio, andando sia all'esercizio commerciale sia al produttore agricolo locale, rendendo più forte l'economia del Lazio".

Il governatore sottolinea che "siamo fra le prime Regioni italiane ad adottare questo provvedimento, facente parte di una strategia che ha la caratteristica di combattere e tenere sotto pressione la curva del Covid e aiutare tutti quei settori produttivi e quel mondo del lavoro che ora, in questa fase di passaggio destinata a durare almeno fino a quando non ci sarà il vaccino, ha bisogno di essere sostenuta per non andare a chiusura o in fallimento".

Zingaretti ricorda che "abbiamo sperimentato, per la prima volta dal dopoguerra, la cassa integrazione anche per chi ha un solo dipendente, nel tempo in cui si sottraevano lavoro e ricchezza; oggi ripartiamo, favorendo gli acquisti dei prodotti con il 30% di sconto sulla fattura e dicendo di tornare a vivere, in sicurezza e immettendo nel mercato liquidità, soldi pubblici per 10 milioni di euro, che vengono dall'accordo con il ministro Provenzano sulle risorse Ue".

Assicura il presidente della Regione Lazio: "Vediamo l'effetto che produrrà l'iniziativa, pronti a modificare e a trovare altre risorse per finanziare questa misura. Dobbiamo tornare a vivere e, per farlo, dobbiamo essere sicuri e sostenere le imprese che stanno combattendo questa battaglia, cui auguro buon lavoro".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.