Cerca

Azzolina: "Decisione De Luca gravissima, sbagliata e inopportuna"

CRONACA
Azzolina: Decisione De Luca gravissima, sbagliata e inopportuna

(Fotogramma)

"Una decisione gravissima quella di De Luca di chiudere le scuole, profondamente sbagliata e inopportuna. Sembra che ci sia un suo accanimento nei confronti della scuola". Lo ha detto la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina a 'Zapping', in onda su Radio1, commentando la decisione del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "De Luca è stato l’ultimo a riaprire le scuole e il primo a richiuderle", ha aggiunto.


"Cosa faranno ora i ragazzi? De Luca pensa che rimarranno a casa? Il presidente della Regione Campania dovrebbe tenerle aperte le scuole per capire meglio da dove arrivano i contagi" ha poi sottolineato. "Il governo può fare ricorso? Si leggerà l'ordinanza ed agirà di conseguenza. Io da ministro dell'Istruzione non ho né potere di aprirle né di chiuderle. I presidenti delle Regioni sì", ha aggiunto Azzolina.

La ministra ha evidenziato che "in Campania solo lo 0,075% degli studenti è risultato positivo al Covid e di sicuro il virus non è stato contratto in classe. La media nazionale degli alunni che hanno contratto il coronavirus è dello 0,080%, la Campania è al di sotto anche della media nazionale. Capisco la preoccupazione di De Luca per la crescita dei contagi, ma sicuramente non è colpa della scuola. Lo dicono i dati". "La scuola è il luogo più sicuro per nostri ragazzi - ha sottolineato - non solo dal punto di vista sanitario".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.