Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Allarme su stazione spaziale, Cristoforetti twitta: "Stiamo tutti bene"

ESTERI
Allarme su stazione spaziale, Cristoforetti twitta: Stiamo tutti bene

(Infophoto)

L'equipaggio della stazione spaziale internazionale è stato trasferito sul modulo russo dell'infrastruttura dopo un allarme per la pressione del sistema di raffreddamento del segmento americano scattato alle 9.44 (ora italiana). E in un tweet arrivano le rassicurazioni di Samantha Cristoforetti.


La possibilità di una perdita di sostanze nocive (ammoniaca) confermata in un primo momento dall'agenzia spaziale russa Roscosmos è stata messa in dubbio in seguito dalla Nasa. "Non ci sono segni di perdite", ha precisato l'agenzia americana in un tweet in cui ipotizza la possibilità di un falso allarme scattato a causa di un sensore o di un relay difettoso. In ogni caso, l'equipaggio, composto da sei persone (oltre all'astronauta italiana dell'Esa Samantha Cristoforetti, gli americani Barry Wilmore e Terry Virts, e i russi Aleksandr Samokutyaev, Anton Shkaplerov, ed Elena Serova) è al sicuro, sottolineano le agenzie di entrambi i paesi, mentre i controllori a terra valutano la situazione.

"Si è verificata intorno alle 11.44 ora di Mosca (le 9.44 in Italia, ndr) una fuga di sostanze tossiche dal sistema di raffreddamento del segmento americano che al momento è stato isolato. L'equipaggio è al sicuro nel segmento russo. La presenza di agenti inquinanti nell'aria al di fuori del segmento russo della Iss è nei limiti tollerati", aveva spiegato una fonte dell'agenzia citata dall'agenzia di stampa russa Itar-Tass. "L'evacuazione dell'equipaggio non è in programma. Stiamo seguendo la situazione", ha aggiunto il responsabile del Controllo di missione russo Maxim Matyushin. "La risposta all'emergenza dei team del Controllo di missione di turno a Mosca e a Houston è stata veloce e ben coordinata", ha precisato Matyushin. L'ingegnere di volo Samokutyaev ha informato il direttore di Roscosmos Oleg Ostapenko che l'equipaggio potrebbe pernottare sul modulo russo, "che tutto va bene e la situazione è sotto controllo". E' previsto a breve un collegamento con il vice premier Dmitry Rogozin.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.