Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Terrorismo: Cameron, colpiremo ovunque autori di crimini orrendi

Su vicenda Jihadi John il premier difende i servizi segreti, fanno scelte difficili dobbiamo sostenerli

ESTERI

Lotta senza quartiere al terrorismo. E' quanto promette il premier britannico David Cameron dopo l'identificazione di 'Jihadi John' e le critiche sull'operato dei servizi segreti britannici. Cameron, riportano i media britannici, ha annunciato che tutta la forza della Gran Bretagna verrà impiegata per mettere "fuori gioco" personaggi come Mohammed Emwazi e impedire che i terroristi commettano "crimini orribili". Tutte le risorse a disposizione della polizia e dell'apparato di sicurezza verranno utilizzate, ha sottolineato il premier, per rintracciare "in qualunque parte del mondo" gli estremisti che rappresentano una minaccia per i cittadini britannici.


Cameron ha anche rigettato le accuse rivolte all'intelligence di Londra dopo che è emerso che Emwazi, il 27enne londinese di origini kuwaitiane riconosciuto come l'autore delle esecuzioni degli ostaggi occidentali in mano allo Stato Islamico, era noto da cinque anni ai servizi britannici. I servizi di sicurezza, ha detto Cameron durante una visita a Cardiff, "sono chiamati a fare scelte incredibilmente difficili e credo che fondamentalmente facciano delle ottime scelte". Per il premier, quindi, "la cosa più importante è sostenerle".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.