Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Iraq, "il numero due dell'Is ucciso in un raid aereo" /Video

ESTERI
Iraq, il numero due dell'Is ucciso in un raid aereo /Video

(Infophoto)

Abd al-Rahman Mustafa al-Qaduli, alias Abu Alaa al-Afri, numero due del sedicente Stato Islamico (Is), è stato ucciso in un raid aereo della coalizione internazionale guidata dagli Usa . Lo ha annunciato il governo iracheno: in un comunicato diffuso dal ministero della Difesa si precisa che il raid è stato effettuato a ovest di Mosul.


"Sulla base di precise informazioni d'intelligence nel raid aereo da parte delle forze della coalizione internazionale, oltre ad al-Afri, sono stati uccisi molti esponenti del gruppo criminale riuniti nella Moschea dei Martiri nella zona di Tal Afar", si legge nel comunicato. La zona dista circa 50 km da Mosul.

La scorsa settimana il Dipartimento di Stato americano aveva inserito il nome di al-Afri nella lista dei terroristi più ricercati, offrendo una taglia di sette milioni di dollari.

Ma l'amministrazione di Washington non conferma la notizia della morte di al-Afri. Lo riferisce la tv irachena al-Hurra, finanziata dal Congresso Usa, la quale cita una fonte del Dipartimento di Stato. La fonte afferma di essere al corrente della notizia, ma di "non essere in grado di confermare l'uccisone" di al-Afri.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.