Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Volkswagen, Spiegel: 30 i manager coinvolti in Dieselgate, ma la casa tedesca smentisce

Un numero più alto di quanto finora sostenuto dalla casa tedesca che smentisce la notizia

ESTERI
Volkswagen, Spiegel: 30 i manager coinvolti in Dieselgate, ma la casa tedesca smentisce

Il logo della Volkswagen (Foto Afp)

Sarebbero più di 30 i manager della Volkswagen coinvolti nello scandalo delle emissioni, un numero assai più alto di quanto finora sostenuto dalla casa automobilistica tedesca. E' quanto scrive lo Spiegel nell'edizione online, riportando che un'indagine condotta dallo studio legale statunitense Jones Day ha scoperto che nello scandalo sono implicati oltre una decina di dirigenti dell'azienda. Il settimanale tedesco, inoltre, riporta fonti interne alla VW secondo le quali i manager coinvolti nello scandalo sarebbero una trentina.


Le notizie riportate dallo Spiegel sono state immediatamente smentite dalla Volkswagen. Si tratta di numeri, ha detto un portavoce della casa tedesca, "separati da qualsiasi fondamento nei fatti". Jones Day è lo studio legale statunitense incaricato dalla stessa Volkswagen di condurre un'indagine esterna indipendente sul cosiddetto Dieselgate, lo scandalo che ha portato alla scoperta dell'uso di un software in grado di manipolare i dati reali sulle emissioni dei gas di scarico delle vetture diesel.

Lo Spiegel scrive inoltre che il nuovo amministratore delegato del gruppo VW, Matthias Mueller, in un incontro domani a Dresda con i principali dirigenti dell'azienda farà il punto sulle misure finora adottate per fare fronte allo scandalo.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.