Home . Fatti . Esteri . Eagles of Death Metal fuggiti dal Bataclan all'inizio dell'attacco

Eagles of Death Metal fuggiti dal Bataclan all'inizio dell'attacco

ESTERI
Eagles of Death Metal fuggiti dal Bataclan all'inizio dell'attacco

MILANO, 03/09/2006 EAGLES OF DEATH METAL IN CONCERTO. NELLA FOTO EAGLES OF DEATH METAL. FOTO: CATALANO/INFOPHOTO

I componenti della band statunitense 'Eagles of Death Metal', che si stavano esibendo al Bataclan durante gli attacchi, sono tutti fuggiti all'inizio dell'attacco dei terroristi senza riportare conseguenze. Lo ha spiegato il batterista Julian Dorio in una telefonata al fratello Michael Dorio ad Atlanta, come riporta l'Atlanta Journal Constitution.


"Mi ha detto che hanno visto un uomo con una mitragliatrice che stava aprendo il fuoco", ha riferito il fratello di Dorio, aggiungendo che i musicisti si sono subito gettati a terra sul palcoscenico e sono quindi fuggiti da una porta dietro le quinte, senza che nessuno di loro riportasse danni. "Più che vedere quanto stava accadendo lo hanno sentito, dato che erano accecati dalle luci di scena", ha aggiunto Michael Dorio. Usciti dal locale i componenti della band si sono allontanati di corsa dal Bataclan, fino a trovare una stazione di polizia nella quale si sono rifugiati e da dove hanno avvertito i parenti negli Usa.

Julian Dorio non è un componente a tempo pieno degli Eagles of Death Metal cui si è unito per il tour europeo che ha avuto inizio in Inghilterra il giorno di Halloween e che ha toccato anche l'Italia a luglio, quando si sono esibiti a Milano e Bologna. Il gruppo, che non è death metal ma rock nonostante il nome, dovrebbe esibirsi ancora in Italia a breve, il 3 dicembre al New Age di Roncade (Treviso), il 4 dicembre all'Orion di Ciampino (Roma) e il 5 dicembre al Cap10100 di Torino.

Il loro nome evoca sovversione ma gli Eagles of Death Metal suonano un rock vintage anni Settanta, con voci in falsetto e dissacrante ironia dei testi e delle pose incluse. Nulla a che vedere con il death metal, un sottogenere dell'heavy metal, che hanno solo incluso nel nome.

Per il gruppo di Palm Desert, in California, formatosi nel 1998, i concerti devono essere anzitutto occasione di divertimento, come ha di recente spiegato uno dei due frontmen della band, Jesse Hughes, in una intervista a Rolling Stone. L'alto frontmen della band, che con il tour in Europa sta promuovendo il nuovo album 'Zipper Down', il primo in sette anni, è Joshua Homme, leader inoltre di un altro gruppo, i Queens of the Stone Age.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.