Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Potrà restare in Germania la ragazza palestinese che pianse davanti a Merkel

ESTERI
Potrà restare in Germania la ragazza palestinese che pianse davanti a Merkel

(Infophoto)

La giovane rifugiata palestinese che scoppiò in lacrime davanti ad Angela Merkel nel corso di un dibattito televisivo ha ottenuto dalle autorità tedesche l'estensione del permesso di soggiorno. La 14enne Reem Sahwil e la sua famiglia potranno rimanere in Germania almeno fino ad ottobre 2017, secondo quanto riporta il tabloid tedesco Bild, che cita fonti dell'ufficio immigrazione di Rostock.


La famiglia Sahwill, secondo il giornale, avrebbe ottenuto il prolungamento del permesso di soggiorno per aver dimostrato un buon livello di integrazione nella società tedesca.

La giovane palestinese, che insieme alla sua famiglia proveniva da un campo profughi in Libano, scoppiò in lacrime durante uno scambio di battute con la cancelliera tedesca lo scorso luglio, quando Merkel spiegò che non era possibile garantire a tutti la permanenza in Germania.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.