Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Migranti, Merkel: "Grecia non può essere lasciata nel caos"

ESTERI
Migranti, Merkel: Grecia non può essere lasciata nel caos

(Afp)

Un appello all'unità per la ricerca di una soluzione comune alla crisi dei migranti. E' quello lanciato da Angela Merkel che in un'intervista all'emittente Ard ha definito quella attuale una "fase molto importante nella nostra storia". La cancelliera tedesca ha detto che la Grecia, uno dei Paesi più esposti alla crisi, non può essere lasciata scivolare "nel caos" dopo gli sforzi comuni per mantenerla all'interno dell'eurozona. Quanto alla Germania, ha aggiunto, non esiste un "Piano B" per una soluzione nazionale alla crisi se l'Europa non riuscirà a raggiungere un accordo con la Turchia per fermare il flusso di migranti e rifugiati, in particolare dalla Siria.


"Sono ottimista sul fatto che il percorso europeo avrà successo", ha detto ancora Merkel sottolineando la sua contrarietà alla chiusura dei confini nazionali come soluzione alternativa alla crisi.

Il 7 marzo è in programma un vertice tra Unione Europea e Turchia sull'immigrazione. La Ue si attende da Ankara passi concreti per fermare i flussi migratori che attraversano la Turchia come ultima tappa prima di raggiungere l'Europa.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.