Cerca
Home . Fatti . Esteri .

'Super sunday', test per la Merkel in 3 Stati. Migliaia in piazza pro e contro i migranti

ESTERI
'Super sunday', test per la Merkel in 3 Stati. Migliaia in piazza pro e contro i migranti

(Afp)

Angela Merkel e la sua politica sui rifugiati alla prova del voto. Circa 13 milioni di elettori tedeschi sono chiamati domani alle urne per le elezioni in tre stati, la Sassonia-Anhalt, il Baden-Wuerttenberg e la Renania-Palatinato. Un appuntamento già ribattezzato 'Super sunday', sulla scia del 'Super tuesday' americano, perché anche qui la posta in gioco è alta: il voto è considerato un test, un responso popolare alla politica di apertura di Angela Merkel nei confronti dei rifugiati, ma anche un indicatore del sostegno di cui godono i populisti di Afd, Alternative fuer Deutschland, che secondo i sondaggi non avranno difficoltà a superare la soglia di sbarramento del 5% e farsi così rappresentare nelle tre assemblee regionali.


Oggi circa 4mila persone sono scese in strada a Berlino per partecipare a due opposte manifestazioni in sostegno e contro la politica migratoria di Angela Merkel. Proprio vicino alla sede della cancelleria hanno sfilato quasi 3mila sostenitori dell'estrema destra che hanno chiesto la liberazione della Germania dalla "invasione" di rifugiati e migranti. Tra i manifestanti alcuni noti neonazisti.

Di contro, sotto la bandiera "asilo è un diritto umano fondamentale", oltre mille persone simpatizzanti della sinistra hanno protestato contro l'aumento del populismo di destra in Germania.

Numerosi i poliziotti dispiegati per evitare gli scontri. Momenti di tensione si sono avuti quando circa 200 persone hanno tentato invano di formare un blocco contro la marcia anti-migranti.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.