Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Germania, Merkel dopo il voto: "Avanti con la politica sui migranti"

ESTERI
Germania, Merkel dopo il voto: Avanti con la politica sui migranti

(Afp)

Nessun cambio di direzione nella politica sulla crisi dei migranti di Angela Merkel, nonostante i risultati negativi per il suo partito e la coalizione di governo nelle elezioni di ieri, segnate dall'avanzata, soprattutto in Sassonia-Anhalt e in Baden-Wuerttemberg, del partito xenofobo Afd. Il portavoce della cancelliera tedesca Steffen Seibert ha infatti dichiarato che "il governo continuerà a portare avanti la sua politica sui migranti con piena forza, sia a livello interno che internazionale".


"Analizziamo i risultati delle elezioni nei lander, sebbene vi siano luci ed ombre, ieri è stata una giornata difficile per la Cdu". E' quanto ha detto Angela Merkel nella conferenza stampa in cui ha ammesso che l'avanzata del partito populista Afd è dovuta ad un "voto di protesta" per la questione dei rifugiati. La cancelliera tedesca ha poi indicato anche quella che ha definito "preoccupazione nei confronti delle altre religioni, in particolare l'Islam e per la gestione della sicurezza interna".

Merkel ha poi aggiunto che è "indiscutibile" che la Germania stia avendo dei vantaggi della controversa chiusura della cosiddetta rotta dei Balcani, dal momento che stanno arrivando meno rifugiati nel Paese. Ma ha insistito sull'importanza del Trattato di Schengen che "deve essere una priorità in Europa".

Riguardo all'ascesa di Afd, Merkel ha detto che "non la vedo come un problema esistenziale per la Cdu, però sì la considero un problema".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.