Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Panama Papers, Macri: "Sempre rispettato legge, nulla da nascondere"

ESTERI
Panama Papers, Macri: Sempre rispettato legge, nulla da nascondere

Proteste contro il presidente argentino Mauricio Macri dopo l'apertura di un'indagine da parte dei procuratori federali in merito ai cosiddetti 'Panama Papers' (AFP PHOTO)

"Voglio dirlo ancora una volta e sono molto calmo, ho sempre rispettato la legge, ho detto la verità e non ho nulla da nascondere". Così Mauricio Macri, in un discorso televisivo, ha affermato la sua completa estraneità a qualsiasi illecito dopo che dai documenti dello studio legale panamense Mossack Fonseca, gli ormai famosi Panama Papers, sarebbe emerso che era alla guida di una società offshore nelle Bahamas.


Il presidente argentino ha detto che proclamerà la sua innocenza quando dovrà apparire di fronte ai procuratori federali che hanno avviato un'inchiesta. "So che vi sono molte persone che sono preoccupate per queste accuse emerse dai Panama Papers che mi coinvolgono", ha continuato Macri, precisando che oggi presenterà una dichiarazione giurata ai magistrati in cui affermerà di non aver mai avuto interessi in società offshore né di aver ricevuto pagamenti per averne guidato una.

Il procuratore Federico Delgado ha detto che intende determinare se Macri abbia "omesso intenzionalmente" di fare menzione nelle sue dichiarazioni fiscali il suo presunto ruolo nella società "Fleg Trading".

E' stato quotidiano 'La Nacion', uno dei giornali del consorzio di giornalismo investigativo che hanno pubblicato i documenti, a scrivere che il presidente argentino viene indicato come presidente della società dal 1998 al 2009. Nella dichiarazione dei redditi del 2007, anno in cui Macri è diventato capo del governo di Buenos Aires, né in quella del 2015, anno in cui è stato eletto presidente, non viene fatta menzione della società.

L'ufficio di Macri ha confermato che il gruppo che fa capo alla famiglia del presidente ha istituito una società offshore attraverso lo studio panamense nel rispetto della legge. Ma, ha aggiunto, dal momento che non ha ricevuto nessun introito da questa società, Macri non ha inserito la società nelle sue dichiarazioni dei redditi.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.