Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Trump contro Michelle: "Non si ricorda quando lei attaccava Clinton"

ESTERI
Trump contro Michelle: Non si ricorda quando lei attaccava Clinton

(Afp)

"Capisco che a Michelle Obama piaccia molto Hillary, ma non è stata lei a dire per prima 'se non puoi tenere in ordine casa tua, non puoi tenere in ordine la Casa Bianca o il Paese'? Ma ora non la sento dire questo". Così Donald Trump ha attaccato direttamente la first lady che "non fa altro che fare campagna elettorale", ricordando una controversa frase da lei pronunciata nel 2007, quando Barack Obama era impegnato nelle primarie contro Hillary Clinton.


In realtà, nove anni fa la campagna di Obama aveva smentito che l'allora moglie del candidato si volesse riferire con quella frase alla signora Clinton e alle note vicende della sua famiglia. Ma si riferiva alla difficoltà di conciliare gli impegni della campagna elettorale e quelli di genitori di bambine allora ancora piccole. "Così abbiamo organizzato i nostri programmi in modo che le bambine vengano sempre per prime, e mentre lui sta sempre in giro, io parto la mattina e torno la sera", continuava il discorso di Michelle del 2007.

Nel comizio di ieri notte in North Carolina, il candidato repubblicano ha accusato anche l'attuale leadership del Paese di essere composta da "lattanti" e "perdenti".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.