Home . Fatti . Esteri .

Usa 2016, i sondaggi della vigilia premiano Hillary: per tutti Clinton è in rimonta

ESTERI
Usa 2016, i sondaggi della vigilia premiano Hillary: per tutti Clinton è in rimonta

(Afp)

Anche i sondaggi dell'ultima ora confermano la rimonta di Hillary Clinton, alla quale gli ultimi poll attribuiscono un vantaggio su Donald Trump tra i 3 ed i 6 punti percentuale. E la media che RealClearPolitics fa di tutti i sondaggi, parla di un vantaggio di 2,2 punti per Clinton.


Secondo il rilevamento settimanale finale di NBC News/SurveyMonkey, la candidata democratica è al 47% con il repubblicano al 41%. Il sondaggio di Cbs News, dà a Clinton un vantaggio del 4%, (45% contro il 41%) sia nel duello diretto con Trump che nello scontro a quattro, con gli indipendenti Gary Johnson e Jill Stein.

Mentre per il rilevamento pubblicato a Bloomberg alla vigilia dell'Election Day, la forbice tra i due candidati è più ristretta: Clinton al 44% e Trump al 41%.

Buone notizie per i democratici arrivano anche dal New Hampshire, lo stato dove nei giorni scorsi, mentre imperversavano le polemiche per la riapertura dell'inchiesta sul Mailgate, che ieri l'Fbi ha di nuovo chiuso, sembrava, sulla base di alcuni sondaggi, che Clinton avesse perso il solido vantaggio tenuto per mesi. Tanto che lo stato era passato nel gruppo degli swing states che potranno essere decisiva.

Ora il nuovo sondaggio pubblicato dal Survey Center dell'University of New Hampshire torna a descrivere una situazione di netto vantaggio per la democratica, con il 49% a Clinton e il 45% a Trump.

Ed anche nel duello per il seggio di senatore, uno dei nove che potranno decidere la futura maggioranza del Senato, i democratici sono in vantaggio, con la governatrice Maggie Hassan al 49% e la senatrice Gop Kelly Ayotte al 45%.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.