Home . Fatti . Esteri .

Trump 'apre' ai Clinton: "Potrei chiedere consigli a Bill"

ESTERI
Trump 'apre' ai Clinton: Potrei chiedere consigli a Bill

Donald Trump (Afp)

Il Donald Trump 'moderato' del dopo elezioni non esclude la possibilità di chiedere consigli a Bill Clinton, il marito della candidata democratica da lui sconfitta e dal quale ha ricevuto una telefonata "molto amichevole". In un'intervista alla Cbs della quale sono state diffuse alcune anticipazioni in vista della messa in onda di domani, alla giornalista Lesley Stahl che gli domanda se potrebbe chiedere consigli anche a Bill Clinton, oltre che a Barack Obama, il presidente eletto risponde: "E' una persona di grande talento, è una famiglia di grande talento. Certamente ci penserò".


La domanda segue una rivelazione dello stesso Trump, secondo cui l'ex presidente lo ha chiamato per congratularsi per la vittoria al voto di martedì scorso. "Non avrebbe potuto essere più amichevole - ammette il tycoon - Ha detto che è stata una campagna incredibile, una delle più incredibili che abbia mai visto. E' stato molto, molto, veramente cordiale".

Quanto, invece, alla telefonata di martedì notte fatta dalla Clinton per concedergli la vittoria, il presidente eletto commenta: "Hillary mi ha chiamato, è stata una telefonata piacevole e, posso immaginare, difficile per lei. Più difficile per lei di quanto lo sarebbe stata per me. Voglio dire, per me sarebbe stata molto, molto difficile. Lei non avrebbe potuto essere più carina, ha solo detto, "congratulazioni, Donald, ben fatto. E' stata veramente forte e molto intelligente".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.