Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Trump: "Elezioni leader democratici truccate da Clinton"

ESTERI
Trump: Elezioni leader democratici truccate da Clinton

(Fotogramma)

Dopo averli accusati di aver truccato le elezioni presidenziali, che poi hanno perso, Donald Trump ora accusa i democratici di aver truccato anche le elezioni con cui ieri ad Atlanta hanno scelto il nuovo presidente del Democratic National Committee (Dnc), l'ex ministro dell'amministrazione Obama Tom Perez.


"L'elezione del presidente del Dnc è stata, ovviamente, completamente truccata: il candidato di Bernie, come successe allo stesso Bernie, non ha mai avuto una chance, Clinton ha imposto Perez", ha scritto il presidente riferendosi alla sconfitta di Keith Ellison, il deputato afroamericano, e islamico, del Minnesota che era il candidato sostenuto dalla sinistra del partito guidata da Bernie Sanders, il grande sconfitto delle primarie democratiche.

L'attacco con il solito tweet mattutino di Trump arriva dopo che invece ieri sera aveva twittato una dichiarazione che, per quanto fosse sempre velenosa, non conteneva accuse: "Mi congratulo con Thomas Perez, non posso essere più felice per lui o per il partito repubblicano", suggerendo che quella del democratico sarà una leadership debole.

Parole a cui, a breve giro di posta, aveva risposto Perez, esortando il presidente a "non essere troppo felice: insieme ad Ellison e a tutti i democratici uniti saremo il suo peggior incubo". E intervistato dalla Cnn, Perez ha detto che le accuse di Trump dimostrano che la strategia già funziona.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.