Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Grenfell Tower, Londra ammette: "Altri 600 edifici a rischio, 7 accertati"

ESTERI
Grenfell Tower, Londra ammette: Altri 600 edifici a rischio, 7 accertati

(Foto Afp)

Seicento 'tower blocks', i grattacieli di alloggi popolari, potrebbero essere ricoperti dello stesso rivestimento infiammabile che ha contribuito ad alimentare l'incendio alla Grenfell Tower di Londra. Lo ha riferito Downing Street, rivelando le stime dei vari enti locali che amministrano gli edifici.


In precedenza, parlando alla Camera dei Comuni, la premier Theresa May aveva affermato che i test ordinati dopo la tragedia di Londra, nella quale sono morte almeno 79 persone, avevano rivelato che almeno tre tower block nel Regno Unito sono rivestiti dello stesso materiale infiammabile della Grenfell Tower.

Rispondendo alle domande dei giornalisti riguardo alla necessità di evacuare gli edifici a rischio, Downing Street non ha escluso un piano di ricollocazione di massa degli inquilini. "Ovviamente, nessuno vuole vivere in edifici che non sono sicuri. Se necessario, saranno dati loro nuovi alloggi", ha detto una portavoce.

Al momento sono sette i grattacieli ad alloggi popolari dove è stata accertata la presenza dello stesso rivestimento esterno infiammabile della Grenfell Tower.

Il dipartimento per gli alloggi popolari, riferisce la Bbc ha poi chiarito che 600 è il numero di grattacieli su cui sono stati posti rivestimenti di ogni genere. Il dipartimento sta ora coordinando i controlli, che possono essere fatti alla velocità di 100 al giorno.

Uno dei sette grattacieli dove è stato al momento trovato il rivestimento infiammabile si trova a Camden, a nord di Londra. La Bbc ha mostrato una foto di operai che sono già al lavoro per rimuovere i pannelli esterni.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.