Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Indonesia, uomo estratto vivo dalle macerie

ESTERI
Indonesia, uomo estratto vivo dalle macerie

(Afp)

Un uomo è stato ritrovato ancora in vita sotto le macerie di una moschea rasa al suolo domenica dal devastante terremoto di magnitudo 7.0 che ha colpito l'isola di Lombok. Lo ha annunciato su Twitter il portavoce della protezione civile indonesiana, Sutopo Nugroho. In un video postato da Nugroho si vede un uomo piangere mentre viene aiutato dai soccorritori, dopo essere stato estratto dai detriti.


Il bilancio ufficiale delle vittime del sisma, diramato nella tarda serata di ieri dall'agenzia indonesiana per la gestione dei disastri indica 98 morti, mentre secondo le autorità dell'isola le vittime sarebbero 142. Altre 236 persone sono rimaste ferite, mentre sono oltre 20mila le persone sfollate a causa del crollo o dei danni subiti dalle loro abitazioni. Il terremoto ha colpito Lombok esattamente una settimana dopo che un'altra scossa aveva provocato 20 morti sull'isola, meta popolare tra i vacanzieri.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.