Home . Fatti . Esteri . Non vuole tuffarsi e la spingono: grave 16enne

Non vuole tuffarsi e la spingono: grave 16enne

ESTERI
Non vuole tuffarsi e la spingono: grave 16enne

(Xinhua)

Non era convinta di tuffarsi giù da quel ponte, aveva paura. Dietro a lei c'erano i suoi amici che la incitano, fino a quando uno di loro la spinge giù. Ora è ricoverata in gravi condizioni, si legge sul 'Mail online', con 5 costole fratturate e diverse lesioni interne.


In un video si vede Jordan Holgerson, 16 anni, in piedi sopra Moulton Falls sul fiume Lewis a Yacolt, Washington. E la si sente dire: "No, non entrerò". Lo ribadisce ai suoi amici che le stanno intorno e le fanno pressione. Dice ai suoi amici 'no' una seconda volta nel video, ma il gruppo continua a radunarsi per farla saltare. Poi, all'improvviso, un ragazzo le chiede: "Pronta". E a quel punto due braccia la spingono da dietro, all'altezza delle spalle.

L'adolescente ha fatto un volo di 60 piedi (poco più di 18 metri) nell'acqua sottostante, atterrando con un tonfo orribile. Jordan ha raccontato che mentre stava 'volando' ha pensato davvero di morire. E che quando ha impattato con l'acqua era sveglia e consapevole. Qualcuno è intervenuto subito per trascinarla fuori dall'acqua e il trasporto all'ospedale è stato immediato.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.