Home . Fatti . Esteri . 'For/with Libia', ecco il logo della conferenza di Palermo

'For/with Libia', ecco il logo della conferenza di Palermo

ESTERI
'For/with Libia', ecco il logo della conferenza di Palermo

Foto del logo dal sito di Palazzo Chigi

Una mezzaluna e una stella nel logo della Conferenza di Palermo 'per e con la Libia', che si terrà lunedì e martedì prossimo, intesa come occasione di incontro e di ascolto. Il logo 'for/with Libia', pubblicato sul sito di Palazzo Chigi, "rappresenta graficamente un mondo che vuole porsi dalla parte della Libia e nel farlo assume la posizione di chi non vuole discutere solo dei suoi problemi, ma ascoltarli per trovarne una soluzione".

Un delicato incrocio di linee dà vita a uno stilizzato emisfero raffigurato nell'atto di aprirsi a due importanti proposizioni: for e with, con e per la Libia, in linea con i valori di apertura e dialogo della Conferenza. La mezzaluna da un lato e la stella dall’altro rappresentano un'immagine dal duplice volto: lì dove c'è un mondo, la Libia ne è parte integrante. Non più, dunque, uno Stato centro di attenzioni internazionali e di fatto solo oggetto di discussione, bensì realtà partecipante, spiega Palazzo Chigi.

Elementi cromatici della bandiera italiana sono collocati sulla parte inferiore della mezza luna/emisfero a sottolineare il ruolo dell'Italia nell'ideazione e promozione dell'evento di Palermo.

Palazzo Chigi ricorda quindi che obiettivo dell'evento, organizzato in stretta collaborazione con Unsmil, è dare un contributo concreto al percorso di stabilizzazione del Paese in pieno accordo con i principali attori politici libici, che avranno a Palermo un ruolo da protagonisti.

La scelta di Palermo non è casuale: rappresenta la vicinanza tra Italia e Libia, con la Sicilia simbolo di un Mediterraneo che rifiuta l'etichetta di "area di crisi" e che vuole tornare ad essere soprattutto una regione di incontro fra culture, di convivenza pacifica, di dialogo e di opportunità per le giovani generazioni. La Conferenza per la Libia mira a dare sostanza al percorso di stabilizzazione anche promuovendo alcuni specifici ed importanti progressi in materia di sicurezza ed economia.

Questa occasione di incontro non resterà un episodio isolato. Segnerà una tappa fondamentale di un percorso lungo il quale l’Italia continuerà ad accompagnare passo dopo passo il popolo libico sotto l’egida delle Nazioni Unite e con il sostegno della comunità internazionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.