Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Attacco hacker in Germania, online dati dei politici

ESTERI
Attacco hacker in Germania, online dati dei politici

(Afp)

Attacco hacker in Germania. Secondo quanto riferito dalla radio tedesca Rbb i dati personali ed i documenti di centinaia di politici - tra cui quelli della cancelliera Angela Merkel - sono stati pubblicati su un account twitter. Lo stesso governo di Berlino ha confermato la notizia, ribadendo che politici "di tutti i livelli" sono rimasti vittima di un attacco hacker. Secondo la portavoce dell'esecutivo, Martina Fietz, sono stati colpiti politici federali, statali ed europarlamentari.


Per Rbb sono stati colpiti praticamente gli esponenti di tutti i partiti rappresentati al Bundestag, ad eccezione dei rappresentanti di Alternativa per la Germania (Afd), di estrema destra. Su twitter sono stati diffusi non solo numeri di cellulare e indirizzi, ma sono stati pubblicati anche carte d'indentità, contenuti di chat e informazioni su carte di credito. Secondo la portavoce dell'esecutivo, Martina Fietz, sono stati colpiti politici federali, statali ed europarlamentari.

Tra i dati della cancelliera tedesca diffusi online ci sarebbero il suo numero di fax, il suo indirizzo mail e corrispondenza a lei destinata e da lei inviata. Intanto il ministro della Giustizia tedesco, Katarina Barley, è intervenuta sulla questione definendo l'hackeraggio un "grave" attacco alla democrazia. "L'autore dell'attacco - ha denunciato il ministro - vuole danneggiare la fiducia nella nostra democrazia e nelle nostre istituzioni. Ai criminali e a quanti li sostengono non dovrebbe essere permesso di dettare il dibattito nel nostro Paese".

L'autorità tedesca per la cyber sicurezza, l'Ufficio Federale per le informazioni e la Sicurezza (BSI), aveva avvertito fin dagli inizi di dicembre i politici colpiti dall'attacco hacker che ha rivelato i loro dati personali. Lo ha detto il presidente del Bsi, Arne Schoenbohm, all'emittente tedesca Phoenix, spiegando che i suoi servizi hanno avviato delle contromisure.

Intanto le autorità tedesche stanno cercando i responsabili dell'attacco hacker. Il governo sta cercando di determinare se si tratti di hacker esterni all'amministrazione o dell'azione di una persona che aveva accesso ai dati. I dati riservati sono stati pubblicati a varie riprese su un account Twitter, ora bloccato. Alcuni erano stati diffusi nel 2017, ma la maggior parte sono stati twittati a dicembre. Si è trattato soprattutto della diffusione di numeri telefonici e indirizzi, ma anche numeri di carte d'identità e carte di credito, contenuti di lettere o chat. Della cancelliera sono stati diffusi il numero di fax, l'indirizzo mail e lettere inviate o ricevute.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.