Cerca
Home . Fatti . Esteri .

L'annuncio di May che fa infuriare i laburisti

ESTERI
L'annuncio di May che fa infuriare i laburisti

(Afp)

La premier britannica Theresa May promette "un voto significativo" in Parlamento entro il 12 marzo sull'accordo con la Ue sulla Brexit. "La mia squadra sarà di nuovo a Bruxelles la prossima settimana. Di conseguenza non ci sarà un voto significativo in Parlamento questa settimana, ma assicureremo che accada entro il 12 marzo", ha detto May durante il viaggio alla volta dell'Egitto, per partecipare al summit Ue-Lega Araba. L'annuncio di May pone il voto sull'accordo molto vicino alla scadenza del 29 marzo fissata dalla Gran Bretagna per lasciare l'Ue. La premier è accusata da più parti di allungare i tempi per costringere i deputati ad approvare l'accordo pur di evitare un 'no deal'.


Dura la reazione dei laburisti all'annuncio della premier che il voto non si terrà la settimana prossima. "Questa decisione di rinviare un voto tanto importante è il colmo dell'irresponsabilità", ha dichiarato Keir Starmer, portavoce del partito laburista per la Brexit. "Theresa May - ha aggiunto - sta perdendo tempo in maniera temeraria nel tentativo disperato di obbligare i deputati a una scelta fra il suo accordo e nessun accordo. Il Parlamento non può permettere che questo accada".

May ha sempre ribadito di non voler spostare la data della Brexit, ma tre ministri del suo governo minacciano di presentare una mozione in Parlamento per chiedere un rinvio. La Gran Bretagna rischia di trovarsi in difficoltà anche se l'accordo con l'Ue verrà approvato in Parlamento. Rimarrà infatti pochissimo tempo per approvare in aula i provvedimenti legislativi necessari per un'uscita ordinata dall'Ue.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.