Home . Fatti . Esteri .

Morte Lyra McKee, Nuova Ira ammette responsabilità

ESTERI
Morte Lyra McKee, Nuova Ira ammette responsabilità

(Foto Fotogramma/Ipa)

La Nuova Ira ha ammesso la propria responsabilità nell'uccisione della giornalista 29enne Lyra McKee durante gli scontri a Londonderry avvenuti nella notte tra giovedì e venerdì scorsi e ha offerto le sue "sincere scuse" alla famiglia ed agli amici della vittima.
Nel frattempo una donna di 57 anni è stata arrestata in relazione alla sparatoria il cui è morta McKee, uccisa da un colpo d'arma da fuoco alla testa mentre si trovava vicino ad alcuni agenti.


"Durante un attacco del nemico - si legge in un comunicato del gruppo terroristico inviato all''Irish News' - Lyra McKee è morta tragicamente mentre si trovava a fianco delle forze nemiche".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.