Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Caso Lambert, Macron: "Decisione spetta a medici"

ESTERI
Caso Lambert, Macron: Decisione spetta a medici

Emmanuel Macron

Emmanuel Macron si dice "profondamente toccato" dal caso di Vincent Lambert, ma spiega che in quanto presidente della Repubblica non spetta a lui "sospendere una decisione che si basa sulla valutazione dei medici ed è conforme alle nostre leggi". E chiede "rispetto per il dolore" della famiglia del 42enne in stato vegetativo da dieci anni per il quale è stata decisa la sospensione delle cure palliative malgrado l'opposizione dei genitori.


In un lungo intervento sulla sua pagina Facebook, Macron dice di essersi interrogato sul caso, "come uomo, come hanno fatto tutti i francesi". "Su questa questione, che tocca l'intimo di ciascuno, non vi sono risposte semplice od univoche. Solo incertezze e strazio... e la volontà di rispettare la dignità di ogni vita umana".

Macron ricorda che tutti i medici hanno riconosciuto lo stato irreversibile dello stato vegetativo di Lambert e che la decisione di sospendere le cure palliativa è stata presa d'accordo con la moglie, sua tutrice legale, in applicazione della legge che permette "di sospendere le cure in caso di ostinazione non ragionevole", come è stato stabilito da diverse equipe mediche.

"Dietro lo strazio- nota Macron- sento che vi è un'angoscia: quella che in Francia si possa decidere in maniera arbitraria della morte di un cittadino. Ma proprio perché non è così, perché nel nostro paese non c'è posto per l'abitrarietà, non mi devo immischiare in una questione di cure e di diritto".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.