Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Berlino: "Serve accordo per distribuzione migranti"

ESTERI
Berlino: Serve accordo per distribuzione migranti

(Fotogramma/Ipa)

"Abbiamo bisogno di una coalizione di volenterosi per concordare un meccanismo di distribuzione vincolante" dei migranti che arrivano in Europa attraverso il Mediterraneo. Sono le parole del ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, che si esprime così nelle dichiarazioni affidate ai media del gruppo editoriale Redaktionsnetzwerk Deutschland. "Dobbiamo procedere con gli stati membri che sono disposti a ricevere rifugiati, tutti gli altri sono ancora invitati a partecipare", aggiunge auspicando un meccanismo a livello Ue.


"L'accordo sui salvataggi nel Mediterraneo non può continuare a fallire per lo scontro sulla distribuzione delle persone soccorse, bisogna porre fine a questo blocco", prosegue Maas. "La soluzione non può prevedere che, ogni volta che una barca fa salire a bordo i migranti, inizi una indegna trattativa sulla vita umana".

La linea non sembra condivisa dall'Austria. "La distribuzione dei migranti in Europa è fallita. Stiamo di nuovo discutendo idee del 2015 che da tempo si sono dimostrate irrealizzabili", dice il cancelliere austriaco Sebastian Kurz.

"All'ordine del giorno, piuttosto, deve esserci la rimozione del business per trafficanti privi di scrupoli e il ritorno delle persone, dopo il salvataggio in mare, nei paesi d'origine o in quelli di transito", aggiunge, evidenziando l'importante di "creare iniziative per la stabilità e lo sviluppo economico in Africa".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.