Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, l'allarme Fmi: "Ripresa economica a rischio"

ESTERI
Coronavirus, l'allarme Fmi: Ripresa economica a rischio

Foto AFP

L'epidemia di coronavirus può mettere a rischio la ripresa dell'economia mondiale e sarebbe prudente "prepararsi agli scenari più avversi". E' quanto avverte il direttore del Fondo monetario internazionale (Fmi), Kristalina Georgieva, in un comunicato diffuso al termine dell'incontro dei ministri delle Finanze e dei Governatori delle banche centrali dei paesi del G20, tenutosi a Riad, in Arabia Saudita.


"Ci incontriamo in un momento di particolare incertezza", ha detto Georgieva, ricordando che all'inizio dell'anno "la crescita globale sembrava essersi fermata, con segni di stabilizzazione e di una modesta crescita, dal 2,9% dell'anno scorso al 3,3%". "Ma da quando è stata fatta questa proiezione, il virus Covid-19, un'emergenza globale per la salute, ha colpito l'attività economica in Cina e può porre la ripresa a rischio", avverte il direttore dell'Fmi. "Anche in caso di rapido contenimento del virus, vi potrà essere un impatto sull'economia in Cina e nel resto del mondo", continua Georgieva, sottolineando che "data l'incertezza, sarebbe prudente prepararsi agli scenari più avversi".

L'Fmi esorta i paesi a lavorare insieme per contenere il Covid-19, per quanto riguarda l'impatto sia sulla salute che l'economia. Tramite Catastrophe and Containment Relief Trust, l'Fmi può fornire prestiti ai paesi più vulnerabili.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.