Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, oltre 30 mila casi nello stato di New York

ESTERI
Coronavirus, oltre 30 mila casi nello stato di New York

Afp

Sono più di 30mila ormai i casi di coronavirus nello stato di New York, dove si contano almeno 258 morti. Gli ultimi dati arrivano dal governatore Andrew Cuomo, che ha parlato di almeno 30.811 casi confermati, 17.858 dei quali nella città di New York. Il 12% delle persone risultate positive ai test per la Covid-19 sono ricoverate e, ha spiegato in dichiarazioni rilanciate dalla Cnn, il 3% sono in terapia intensiva. "La nostra più grande sfida sono i respiratori", ha detto Cuomo, che durante una conferenza stampa ha ribadito che ne servono 30.000. Negli Usa sono almeno 709 le persone morte con coronavirus.


Per lo Stato di New York è ''terribile'' il piano di aiuti elaborato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump e che il Senato si appresta ad approvare per far fronte all'emergenza coronavirus, ha detto in conferenza stampa il governatore affermando che i 3,8 miliardi di dollari previsti per lo Stato sono una "goccia nel secchio". Epicentro del coronavirus negli Stati Uniti, lo Stato di New York ha bisogno di 15 miliardi di dollari per combattere la crisi, che è già costata un miliardo di dollari.

Cuomo ha quindi detto di aver parlato con Trump per un "dispiegamento continuo" di risorse in tutto il paese, a partire da New York. "In questo momento abbiamo bisogno di risorse da tutto il paese perché i nostri numeri sono i più alti", ha aggiunto, affermando che "non appena supereremo il momento critico, ridistribuiremo il materiale ricevuto e invieremo il personale nel prossimo hotspot".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.