Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, in Cina 44 nuovi casi importati

ESTERI
Coronavirus, in Cina 44 nuovi casi importati

Afp

Sono 45 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati in Cina, 44 dei quali importati dall'estero. Lo ha reso noto la commissione sanitaria nazionale, precisando che il caso di contagio interno è stato registrato nella provincia di Henan, nella Cina centrale.


La trasmissione locale del coronavirus in Cina è quindi "sostanzialmente bloccata", con meno di tremila casi 'domestici'. Lo assicura Mi Feng, portavoce della commissione sanitaria nazionale di Pechino, avvertendo tuttavia che una nuova esplosione dei contagi è possibile a causa dei casi importati dall'estero: al momento se ne contano 693 da 42 Paesi. Secondo Mi, la probabilità di nuovi contagi dall'esterno "continua a essere relativamente alta nella parte continentale" della Cina. Per questo, Pechino, ha sostenuto il portavoce della commissione sanitaria, "intensificherà ancora di più gli sforzi per prevenire i casi locali sporadici ed i casi importati, attraverso gli opportuni rilevamenti, il trattamento rapido e controlli e prevenzione precisi".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.