Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, appello di Cuomo a medici e infermieri: "Aiutate New York"

ESTERI
Coronavirus, appello di Cuomo a medici e infermieri: Aiutate New York

Afp

"Chiedo ai professionisti che operano nel sistema sanitario di tutti gli Stati Uniti, se non avete una crisi nella vostra comunità, per favore veniteci ad aiutare a New York adesso". E' questo l'appello lanciato oggi dal governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo a medici ed infermieri di tutto il paese perché intervengano in aiuto dello stato dove i casi di infezione da Coronavirus confermati sono 66.500.


Intervenendo nel corso di una conferenza stampa, Cuomo ha detto che medici ed infermieri hanno bisogno di aiuto ed ha promesso di "restituire il favore" nel caso di verificasse "una situazione intensa in altre zone del paese". "I numeri sono già sconcertanti... abbiamo perso mille persone", ha dichiarato Cuomo. Tuttavia se l'infezione pochi giorni fa raddoppiava ogni due o tre giorni, ora è passata a sei. Cuomo ha poi replicato alle dichiarazioni con cui Trump ha accusato gli ospedali di New York di sperperare il materiale protettivo, spiegando che lo stato sta creando una riserva di materiale per far fronte all'emergenza dettata dal picco dell'infezione.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.