Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, esercito Nigeria uccide 18 persone per violazione lockdown

ESTERI
Coronavirus, esercito Nigeria uccide 18 persone per violazione lockdown

(Afp)

In Nigeria le misure messe in atto dalle forze della sicurezza per far rispettare il lockdown imposto dalle autorità stanno uccidendo più persone rispetto al Covid-19. Lo denuncia la Commissione nazionale per i diritti umani, spiegando di aver ricevuto ''105 denunce di incidenti e violazioni di diritti umani ad opera delle forze di sicurezza'' in 24 dei 36 Stati della Nigeria e ad Abuja. Inoltre ''ci sono 8 incidenti documentati di uccisioni extragiudiziali che hanno causato 18 morti'', prosegue il rapporto. Il coronavirus ha invece causato la morte di 12 persone in Nigeria, mentre i casi confermati sono 407.


La Nigeria ha imposto un lockdown totale nella capitale Abuja e a Lagos, dove vivono circa 21 milioni di persone, per cercare di contenere i contagi da coronavirus. Le forze della sicurezza, comprese polizia ed esercito, sono state dispiegate per garantire il lockdown.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.