Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Kim e il messaggio agli operai del resort di Wonsan

ESTERI
Kim e il messaggio agli operai del resort di Wonsan

Afp

Kim Jong-un ringrazia gli operai impegnati nella realizzazione del resort Wonsan-Kalma: i media ufficiali della Corea del Nord tornano a parlare di Kim nel mezzo del mistero sullo stato di salute del leader nordcoreano che da tempo non partecipa a eventi pubblici e che secondo alcune fonti potrebbe essere morto. Kim, ha scritto il giornale nordcoreano Rodong Sinmun secondo quanto segnala stamani l'agenzia sudcoreana Yonhap, "ha inviato i suoi apprezzamenti ai lavoratori che si sono dedicati alla realizzazione del resort turistico di Wonsan-Kalma".


Analoghe notizie, evidenzia ancora la Yonhap, vengono riportate dalla Korean Central Broadcasting Station dopo che il sito specializzato '38 North' ha rivelato l'esistenza di immagini satellitari dei giorni scorsi che mostrano il treno personale di Kim all'interno del compound di Wonsan, il resort utilizzato dal leader nordcoreano.

"Kim Jong-un è vivo e sta bene", ha detto ieri a Fox News Moon Chung-in, il consigliere del presidente sudcoreano Moon Jae-in. "Non abbiamo nulla da confermare riguardo le ipotesi sulla salute del leader Kim Jong-un", quanto ha quindi affermato stamani un portavoce del ministero dell'Unificazione della Corea del Sud citato sempre dall'agenzia Yonhap. "Resta ferma - ha aggiunto Cho Hey-sil - la nostra posizione secondo cui attualmente in Corea del Nord, come annunciato dal Consiglio di sicurezza nazionale, non ci sono attività insolite".

Dopo le indiscrezioni sullo stato di salute di Kim i media ufficiali nordcoreani non hanno mai fatto riferimento a queste informazioni per smentirle, ma hanno continuato ad annunciare messaggi ufficiali come quello dei giorni scorsi in risposta a una missiva del leader siriano Bashar al-Assad.

Intanto, anche il ministero degli Esteri cinese afferma di non avere informazioni da condividere riguardo Kim Jong-un. Secondo la Cgtn, il portavoce della diplomazia cinese Geng Shuang ha risposto così ai giornalisti che gli chiedevano di Kim durante il consueto briefing con la stampa a Pechino.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.