Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, a New York decine di salme stipate in camion in strada

ESTERI
Coronavirus, a New York decine di salme stipate in camion in strada

Immagine di repertorio Afp)

Scene terribili a New York nel mezzo dell'emergenza coronavirus. Decine di corpi sono stati scoperti dalla polizia all'interno di camion dopo l'allarme lanciato da passanti che si erano accorti di un forte odore. Nel mirino, riporta tra l'altro la Nbc, c'è un'agenzia di pompe funebri di Brooklyn che - a corto di spazi - avrebbe utilizzato camion riempiti di ghiaccio come deposito per i corpi dei defunti.


Fonti di polizia hanno confermato che 50 salme erano state disposte all'interno di quattro camion, alcuni presi a noleggio, parcheggiati fuori dall'agenzia di pompe funebri. Ad avvertire le autorità, riporta ancora la Nbc, è stato un vicino che ha visto fuoriuscire del liquido dal retro dei camion. Ieri, hanno aggiunto le fonti, le salme sono state spostate in mezzi con celle frigorifere. Non è chiaro se si tratti di persone morte a causa della pandemia di coronavirus. A New York i decessi sono più di 18.000 secondo il bilancio aggiornato della Johns Hopkins University.

Non è la prima volta che dagli Stati Uniti, primo Paese al mondo per numero di contagi con oltre un milione di casi di coronavirus, arrivano storie tanto terribili. Nei giorni scorsi il Philadelphia Inquirer aveva pubblicato foto shock di salme trasportate in pieno giorno su un pickup.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.