Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Caso Regeni, Di Maio: "Per giungere alla verità necessario ambasciatore al Cairo"

ESTERI
Caso Regeni, Di Maio: Per giungere alla verità necessario ambasciatore al Cairo

(Afp)

"Per giungere alla verità sulla vicenda di Giulio Regeni è necessario avere il nostro ambasciatore al Cairo". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, nella conferenza stampa alla Farnesina che ha fatto seguito al suo incontro col collega austriaco Alexander Schallenberg.


"Come uomo di Stato so che stiamo facendo il meglio e il massimo per giungere alla verità", ha aggiunto Di Maio. "Comprendo il dolore e la rabbia della famiglia", ha sottolineato ancora, ricordando come gli apparati dello Stato che si stanno occupando del caso "non smettono mai di lavorare".

Il ministro degli Esteri ha riferito che la Farnesina ha chiesto all'ambasciatore egiziano in Italia "ulteriori approfondimenti" sulla vicenda di Giulio Regeni, che è "una ferita nazionale che riguarda tutto il Paese".

L'INCONTRO CON SCHALLENBERG - Nel corso dell'incontro con Schallenberg, Luigi Di Maio ha "ribadito" l'impiortanza per l'Italia che "venga garantita dall'Austria la libertà di circolazione delle persone e delle merci" al passo del Brennero, che per l'Italia "è uno snodo fondamentale".

"Su alcune questioni" relative al piano di rilancio economico dell'Unione europea rimangono con l'Austria "posizioni divergenti" ha poi precisato Di Maio.

Schallenberg da parte sua ha espresso l'auspicio "di riuscire a togliere lo sconsiglio di viaggio per la Lombardia, non appena i numeri ce lo consentiranno". Il ministro degli Esteri austriaco ha ricordato che, anche in Europa, "non siamo usciti dalla pandemia e non possiamo adagiarci sugli allori".

"Sono profondamente colpito dalle misure messe in opera dall'Italia" per combattere il coronavirus, ha poi detto Schallenberg che ha espresso "le condoglianze a tutti gli amici italiani" che hanno perso i loro cari a causa della pandemia, sottolineando che gli austriaci "hanno condiviso il loro dolore".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.