Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Morricone, dal New York Times ad Al Jazeera la stampa internazionale ricorda il Maestro

ESTERI
Morricone, dal New York Times ad Al Jazeera la stampa internazionale ricorda il Maestro

La notizia della morte di Morricone sull New York Times

Da Le Figaro al New York Times e al Washington Post, passando per El Pais, El Mundo e il Guardian, la stampa internazionale ricorda Ennio Morricone. "E' morto il compositore Ennio Morricone, fedele collaboratore di Sergio Leone", titola in home page Le Figaro. "Il suo nome è senza dubbio il primo a cui si pensa quando si tratta di musica da film", scrive Robin Cannone nel suo articolo dedicato al "Maestro". Anche Le Monde dedica uno spazio alto della sua prima pagina sul web a Morricone e lo stesso vale per El Pais: "La sua musica, ancora una volta, continuerà a suonare, quando saranno spariti i titoli di coda", scrive sul giornale spagnolo Daniel Verdu.


Su El Mundo, che lo aveva intervistato un mese fa, Luis Martinez lo ricorda come "uno dei compositori più versatili della storia del cinema e anche uno dei più influenti del XX secolo". Il Washington Post titola rendendo omaggio al "compositore italiano che scrisse 'ah-ee-ah-ee-ah' de 'Il buono, il brutto e il cattivo'". Il "leggendario" Morricone è sul Financial Times, sul New York Times, su Der Spiegel e la notizia della sua morte arriva fino in Medio Oriente rilanciata dalla tv satellitare araba al-Jazeera.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.