Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, positiva presidente Bolivia

ESTERI
Coronavirus, positiva presidente Bolivia

(Foto Afp)

Jeanine Anez, proclamata a novembre presidente ad interim della Bolivia, ha confermato di essere risultata positiva al test per il Covid-19, dopo che si sono ammalati almeno tre suoi ministri, quello della Sanità Eidy Roca, il collega delle Miniere Jorge Fernando Oropeza e il ministro della Presidenza, Yerko Nunez.


"Abbiamo lavorato insieme tutto questo periodo con tutto il mio staff e poiché nell'ultima settimana in due sono risultati positivi al coronavirus (Oropeza e Nunez), ho fatto il test e anche io sono risultata positiva", ha spiegato in un video diffuso su Twitter.

Anez ha precisato di sentirsi bene e che resterà in quarantena "per 14 giorni", fino a un nuovo test, e ha assicurato che continuerà a lavorare "in modo virtuale". "Insieme andremo avanti", ha concluso rivolta ai boliviani a pochi giorni dall'annuncio del presidente brasiliano Jair Bolsonaro che ha confermato di essere stato anche lui contagiato.

Positivo al test per il coronavirus anche Diosdado Cabello, vice presidente dell'Assemblea costituente del Venezuela controllata da Nicolas Maduro e alleato del leader venezuelano. "Sono risultato positivo al Covid-19, da allora sono in isolamento e seguo la terapia consigliata", ha twittato il numero due del Partito socialista unito del Venezuela, assicurando di avere "il morale alto". "Vinceremo!", conclude nel tweet. "Sono sicuro che con la tua forza mortale e spirituale supererai questi giorni", ha commentato Maduro.

Contagiato anche il governatore dello stato di Zulia, Omar Prieto, come ha confermato nelle ultime ore Maduro, definendolo "un guerriero".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.