Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Recovery fund, Merkel a Sanchez: "Spero accordo rapido, serve compromesso"

ESTERI
Recovery fund, Merkel a Sanchez: Spero accordo rapido, serve compromesso

(Foto Afp)

Angela Merkel auspica un accordo "il più presto possibile" sul Recovery Fund, ma ricorda che esistono "divergenze" fra i paesi Ue e auspica una soluzione di "compromesso". E' quanto ha detto la cancelliera tedesca in dichiarazioni alla stampa a Berlino assieme al premier spagnolo Pedro Sanchez, in un incontro in vista del vertice europeo di venerdì e sabato.


"Sarebbe auspicabile arrivare ad un accordo il più presto possibile, il tempo stringe", ha affermato la cancelliera. Anche perché "è importante avere certezze" per poter "investire nel futuro" in priorità come la transizione digitale e la green economy, "sfide" dalle quali dipende il "successo economico". Tuttavia, ha riconosciuto la cancelliera, "vi sono alcune divergenze" fra i paesi Ue. La Germania, che detiene la presidenza di turno, auspica dunque che si trovi "una soluzione di compromesso".

Sanchez ha dal canto suo ribadito che "luglio deve essere il mese dell'accordo". Ma il leader spagnolo si è detto "consapevole" che il negoziato "sarà molto difficile" a causa di "interessi contrapposti" e "visioni divergenti sul progetto europeo". "Se si ritarda l'accordo - ha avvertito - si ritarda la ripresa, se si ritarda la ripresa la crisi si aggrava".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.