Cerca
Home . Fatti . Esteri .

In Germania superati i 200.000 casi, riapre il mattatoio focolaio

ESTERI
In Germania superati i 200.000 casi, riapre il mattatoio focolaio

(Afp)

In Germania sono più di 200.000 i casi confermati di coronavirus dall'inizio dell'epidemia. I nuovi dati dell'Istituto Robert Koch segnalano 534 nuovi contagi con il totale che sale a 200.260. Il bilancio delle vittime parla di 9.078 morti, sette decessi in più rispetto a ieri. Sono invece circa 186.400 le persone guarite.


Intanto è stato riaperto il più grande mattatoio del Paese, l'impianto della Toennies, che era stato focolaio di 1.400 nuove infezioni di covid il mese scorso. I primi maiali sono stati consegnati alle prime ore di oggi all'impianto per il trattamento delle carni che si trova nel distretto di Guetersloh, nello stato del Nord Reno Wesfalia.

Le autorità avevano reintrodotto un parziale lockdown nel distretti di Guetersloh e Warendorf, e i nuovi contagi erano stati contenuti. Nel frattempo, i ministri della Sanità dei 16 land tedeschi oggi hanno trovato un accordo con il governo federale per introdurre lockdown locali, sul modello di quanto è accaduto nel Nord Reno Westfalia, per contenere eventuali altri focolai di contagi.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.