Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Lukashenko chiude i confini con Lituania e Polonia

ESTERI
Lukashenko chiude i confini con Lituania e Polonia

Afp

La Bielorussia ha chiuso i confini occidentali con i Paesi della Ue, Lituania e Polonia. Lo ha annunciato Alexander Lukashenko che ha anche detto di aver rafforzato la difesa sul confine con l'Ucraina. "Siamo costretti a ritirare truppe dalle strade", ha aggiunto parlando questa sera a Minsk ad un forum di donne bielorusse. Poi si è rivolto alle popolazioni dei tre Paesi confinanti: "Fermate i vostri politici insensati, non permettetegli di scatenare una guerra".


"Siamo costretti a ritirare le truppe dalle strade e mobilitare la metà dell'esercito e chiudere le frontiere occidentali, in primo luogo con Lituania e Polonia", ha detto il presidente bielorusso. "Siamo costretti a rafforzare le frontiere, purtroppo, con il Paese fraterno dell'Ucraina" ha detto ancora. Oggi il presidente ucraino, Volodimir Zelensku, ha annunciato l'inizio manovre militari congiunte del l'esercito ucraino con le forze della Nato nei pressi della frontiera con la Bielorussia. L'esercitazione, che durerà fino al 25 settembre, interessa 4mila soldati, in maggioranza ucraini.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.